News

L'ultimo atto delle mostre sul tema del gioco

Domenica 5 novembre l'incontro conclusivo in Rocca

Termineranno domenica 5 novembre le mostre in Rocca “FESTE, GIOCHI E GIOCOLIERI” dedicata alla pittura dal XVI al XX secolo e GIOCONDA, la mostra dedicata ai giochi e giocattoli della nostra infanzia. Inaugurate con la Fiera di Orzinuovi, le mostre hanno raccolto i favori del pubblico che l’hanno affollata durante la kermesse orceana, ma anche nei mesi successivi.

L’atto finale di GIOCONDA, previsto per domenica 5 novembre, vedrà protagonisti oltre ai 400 giocattoli esposti, alcuni appassionati collezionisti di bambole e giocattoli che presenteranno le loro raccolte per una giornata di mostra scambio che non ha precedenti in terra orceana. La giornata sarà arricchita da un incontro/convegno, che si terrà alle ore 17, sulla storia della ditta Furga, una delle più importanti produttrici di bambole al mondo, che durante gli anni ’60 e ’70 ha creato alcuni dei giocattoli più conosciuti al mondo; tra i relatori i responsabili del museo del giocattolo di Canneto sull’Oglio, città della Furga e di altri grandi marchi del settore. Tra gli espositori ci sarà anche una figura “magica”, quasi fiabesca: Ermanno Lazzaroni, il “medico delle bambole”, uno dei pochissimi artigiani in grado di riparare i meccanismi e riportare a nuovo le bambole e i giochi dei bambini di ieri e di oggi. Sarà bellissimo sentirlo parlare del suo lavoro, che forse è più una missione: quella di far rivivere oggetti che, nella fantasia dei più piccoli, sono persone vere. Una giornata ricca, visto che la cornice della Piazza di Orzinuovi sarà teatro del bel mercatino dell’antiquariato e del vintage, appuntamento fisso della prima domenica del mese. La mostra sarà aperta dalle h. 9 alle 19, a ingresso gratuito.

Per informazioni: info@orceaniaservizi.it



Galleria fotografica

L'ultimo atto delle mostre sul tema del giocoL'ultimo atto delle mostre sul tema del giocoL'ultimo atto delle mostre sul tema del gioco